Brividi a Milano con Noir in Festival!

Approda a Milano Noir in Festival, l'appuntamento con il cinema noir che da venticinque anni tingeva di giallo le bianche valli di Courmayeur.

Diretto da Giorgio Gosetti e Marina Fabbri, il Festival sarà nelle sale milanesi dall'11 al 14 dicembre, dopo una prima tappa a Como.

Brividi a Milano con Noir in Festival!

A sfidarsi per il Premio Noir in Festival dieci anteprime assolute internazionali. Il permesso. 48 ore fuori, seconda prova registica per Claudio Amendola, segue da vicino quattro personaggi nelle 48 ore che li separano dal rientro nel carcere di Civitavecchia. Il registra sarà presente alle due proiezioni del 13 dicembre nell'Auditorium IULM e all'Anteo Spazio Cinema.

In gara anche il regista parigino Jalil Lespert con il remake del thriller di Hideo Nakata, Chaos. Iris sarà proiettato, presente il regista, il 12 dicembre. Un finto rapimento che non va secondo i piani, un ricco e potente banchiere che perde sua moglie mentre un meccanico divorato dai debiti cerca di scoprire la verità.

 

Tra i film fuori concorso It's fine anyway con la regia di Marcello Saurino e Pivio. Primo capitolo di un lungometraggio composto da episodi autoconclusivi, il film è un ibrido tra videoclip e cortometraggio, tra distopia e realtà. I registi saranno presenti alla proiezione del 12 dicembre all'Anteo Spazio Cinema.

 

Sarà lo Spazio Oberdan a ospitare restrospettive e omaggi ai grandi registi del genere noir internazionale.

La vita di Fritz Lang, tra amori e violenza, è protagonista nel film di Gordon Maugg Fritz Lang, del 2016.  La vita del regista e sceneggiatore austriaco fu profondamente influenzata dalla morte violenta della moglie Lisa Rosenthal, per la quale venne accusato. Da qui l'esplorazione dell'animo umano nelle sue pieghe più oscure, in film come M il mostro di Düsseldorf, Il prigioniero del terrore e La strada scarlatta.

 

In un festival dedicato al genere noir non può mancare Dario Argento che, il giorno dopo la proiezione di Quattro mosche di velluto grigio (Spazio Oberdan, 13 dicembre h.21.00), incontrerà studenti, spettatori e giornalisti presso l'aula 146 – IULM.

 

Per gli amanti dei film di Tim Burton Noir in Festival ha programmato una serata speciale. L'11 dicembre sarà infatti proiettato in anteprima il nuovo capolavoro del maestro statunitense, Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali (nelle sale dal 15 dicembre). Il film è tratto dal romanzo di Ransom Riggs La casa per bambini speciali di Miss Peregrine del 2011.

 

I romanzi gialli sono da sempre i coprotagonisti di Noir in Festival con incontri con gli autori e il Premio Raymond Chandler assegnato quest'anno a Roberto Saviano con il suo nuovo libro La paranza dei bambini.

 

Non manca lo sguardo sul noir delle arti visive con la mostra Acque Scure, disegni e dipinti dell'artista milanese Pietro Finelli che indagano il rapporto tra visione e cecità, luce e oscurità, nel cinema noir del periodo classico.

 

Cinema, letteratura e arte per quattro giorni in cui riflettere, approfondire e discutere il lato oscuro della società e dell'animo umano.

 

All Articles
22 December 2016 Finalmente è Natale...Beato chi resta a Milano!

Tantissimi eventi in programma per allietare le vacanze e scoprire come è #BellaMilano!

 
Il pane della comunità 14 December 2016 Il pane della comunità

La ricetta è quella rigorosa del disciplinare della Camera di Commercio di Milano: materie prima selezionate, tempi di lievitazione lentissimi, tanta passione e pazienza. Un insolito punto di vista sul panettone milanese espresso da un panificatore artigianale, che definisce il dolce tipico del Natale come “pane ricco”.

10 December 2016 Brividi a Milano con Noir in Festival!

Approda a Milano Noir in Festival, l'appuntamento con il cinema noir che da venticinque anni tingeva di giallo le bianche valli di Courmayeur.

Diretto da Giorgio Gosetti e Marina Fabbri, il Festival sarà nelle sale milanesi dall'11 al 14 dicembre, dopo una prima tappa a Como.

7 December 2016 Donatella Brunazzi - Museo Teatrale alla Scala

A Parigi, nel  1911 i più importanti esponenti del mondo della cultura artistica e musicale milanese si unirono, sostenuti dal Governo e dal re Vittorio Emanuele III, con lo scopo di aggiudicarsi all'asta un lotto di cimeli musicali e teatrali di straordinario valore messi all'asta dall'antiquario Sambon. Tra loro vi erano figure illustri: il duca Uberto Visconti di Modrone Presidente del Teatro alla Scala, Giacomo Puccini, Umberto Giordano, Arrigo Boito, Ettore Modigliani, il tenore Enrico Caruso, gli editori Ricordi e Sonzogno. Grazie al loro impegno  e a questa prima acquisizione venne istituito il Museo Teatrale alla Scala, inaugurato nel  1913.

Dal 1 gennaio 2016 Donatella è la Direttrice del Museo Teatrale, le radici della sua vita professionale sono profondamente legate a due ambiti dell'eccellenza culturale milanese, apparentemente distinti ma in realtà molto vicini tra loro: la moda e il teatro.

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Milano.
Tutti i diritti riservati.