DESIGN CITY MILANO. La cultura del progetto a #MilanoaPlaceToBE.

#MilanoaPlaceToBE è la città del design: 9 giorni di incontri, dibattiti e mostre!

DESIGN CITY MILANO. La cultura del progetto a #MilanoaPlaceToBE.

Contaminazione. Co-progettazione. Ibridazione. Queste le parole chiave di Design City Milano, la rassegna che dall’1 al 9 ottobre offre momenti di incontro e confronto sul tema del design e della progettazione.

Un ricco palinsesto di eventi dedicati alla divulgazione e alla promozione della cultura del progetto: 4 festival, più di 100 talk, più di 50 workshop, 70 location e 200 speaker.

I quattro festival che convergono in Design City Milano sono Brera Design Days, Italians Festival, il Festival delle comunità del cambiamento e Lambrate Fall Edition.

Progetto e innovazione tra digitale e territorio” è il tema che animerà il distretto del design per eccellenza: Brera. Un ciclo di incontri, mostre e workshop su smart cities, scenari visivi, gamification, interaction design  e molto altro coinvolgerà l’intero distretto.

Due le mostre proposte: Timeless design: Carl Hansen & Søn e Venini si raccontano e Oggetto Libro.  La prima ci conduce in un dialogo sulla manifattura d’eccellenza tra due aziende storiche attraverso il colore, la materia e la storicità dei prodotti esposti. Oggetto libro mette invece a confronto i libri di design e i libri d’artista, produzione industriale e pezzo unico.

È dedicato ai bambini il laboratorio MAKER RUSH! Un videogioco di…. corsa! che prevede 3 attività: realizzazione artigianale e compartecipata di un’idea, digitalizzazione e coding per l’implementazione di un videogame e avvicinamento al concetto di “maker” realizzando un dispositivo funzionante che integra il mondo analogico con quello digitale. Il workshop a cura di Luca Roncella si terrà nelle mattinate dell’1 e 2 ottobre.

Non mancano poi i talk, come quello del 4 ottobre a cura di Laboratorio Formentini per l’Editoria: Vestiti da viaggi, sul tema del libro. Alcuni libri sono grandi viaggiatori: viaggiano nel tempo e nello spazio, rinascono in lingue nuove (le traduzioni), nuove interpretazioni (prefazioni, curatele…) e nuove livree. Raffaella Poletti, editor di architettura e design, ne parlerà con Mario Piazza, esperto della comunicazione visiva e della sua storia.

Sarà il Teatro Franco Parenti a ospitare IF! Italians Festival con i suoi talk, i laboratori, le interviste e gli show. Tecnologia, comunicazione, creatività saranno i temi portati sul palco e discussi con numerosi ospiti tra cui Chef Rubio (fenomeno televisivo, Chef ufficiale di Casa Italia alle Paralimpiadi di Rio), Marco Balich (veterano nella creazione di cerimonie olimpiche, direttore artistico di Padiglione Italia e Albero della Vita per Expo Milano 2015), Katrien Bottez (nominata da Business Insider persona più creativa al mondo all'interno della industry pubblicitaria).

BASE Milano ospiterà la terza edizione del Festival delle comunità del cambiamento, che offre spunti per costruire ponti tra le comunità, gli individui e le organizzazioni che sono al lavoro per rigenerare il tessuto civico, sociale ed economico del Paese e il loro pubblico. 

Il quarto festival di cui si compone Design City Milano è Lambrate Fall Edition, nato per valorizzare la realtà di Lambrate.

4 festival, 4 zone della città interessate: non mancate a #MilanoaPlaceToBE per la settimana del design!

All Articles
22 December 2016 Finalmente è Natale...Beato chi resta a Milano!

Tantissimi eventi in programma per allietare le vacanze e scoprire come è #BellaMilano!

 
Il pane della comunità 14 December 2016 Il pane della comunità

La ricetta è quella rigorosa del disciplinare della Camera di Commercio di Milano: materie prima selezionate, tempi di lievitazione lentissimi, tanta passione e pazienza. Un insolito punto di vista sul panettone milanese espresso da un panificatore artigianale, che definisce il dolce tipico del Natale come “pane ricco”.

10 December 2016 Brividi a Milano con Noir in Festival!

Approda a Milano Noir in Festival, l'appuntamento con il cinema noir che da venticinque anni tingeva di giallo le bianche valli di Courmayeur.

Diretto da Giorgio Gosetti e Marina Fabbri, il Festival sarà nelle sale milanesi dall'11 al 14 dicembre, dopo una prima tappa a Como.

7 December 2016 Donatella Brunazzi - Museo Teatrale alla Scala

A Parigi, nel  1911 i più importanti esponenti del mondo della cultura artistica e musicale milanese si unirono, sostenuti dal Governo e dal re Vittorio Emanuele III, con lo scopo di aggiudicarsi all'asta un lotto di cimeli musicali e teatrali di straordinario valore messi all'asta dall'antiquario Sambon. Tra loro vi erano figure illustri: il duca Uberto Visconti di Modrone Presidente del Teatro alla Scala, Giacomo Puccini, Umberto Giordano, Arrigo Boito, Ettore Modigliani, il tenore Enrico Caruso, gli editori Ricordi e Sonzogno. Grazie al loro impegno  e a questa prima acquisizione venne istituito il Museo Teatrale alla Scala, inaugurato nel  1913.

Dal 1 gennaio 2016 Donatella è la Direttrice del Museo Teatrale, le radici della sua vita professionale sono profondamente legate a due ambiti dell'eccellenza culturale milanese, apparentemente distinti ma in realtà molto vicini tra loro: la moda e il teatro.

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Milano.
Tutti i diritti riservati.