Erika Iotta - Touring Club Italiano

Il Touring Club Italiano nasce l'8 novembre 1894 dalla volontà di un gruppo di cinquantasette velocipedisti di diffondere i valori del ciclismo e del viaggio in Italia. Da oltre 120 anni il TCI promuove il turismo, la salvaguardia dell'ambiente e la cultura del viaggio, è un'associazione no profit con oltre 280.000 soci in tutta Italia.

 

Erika Iotta - Touring Club Italiano

Erika si definisce una persona romantica e proprio perché sognatrice ha deciso di seguire, nella vita, la sua passione: si è laureata con lode in storia e critica dell’arte all’Università degli Studi di Milano preparando gli esami proprio sulle storiche Guide Rosse, i volumi della Guida d'Italia, pubblicati da TCI per la prima volta nel 1914. 

Dopo un periodo di stage al Museo Poldi Pezzoli di Milano è arrivata in Touring Club Italiano dove si occupa di attività territoriali e in particolare fa parte del team di “Aperti per Voi” un progetto di volontariato culturale che permette l’apertura di luoghi d’arte e cultura altrimenti chiusi al pubblico. Ironia della sorte Erika si era imbattuta in un volontario di questa iniziativa già parecchi anni fa:

La Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore è un luogo diventato molto celebre negli ultimi anni e che è entrato subito nel cuore dei milanesi e dei turisti. Io, però, ci sono legata per un ricordo personale. Nel 2006, appena qualche mese dopo la riapertura di questa meravigliosa Chiesa grazie al progetto "Aperti per Voi", ci sono capitata per caso: stavo studiando per un esame e gironzolavo per la città per approfondire alcuni temi artistici. Entrando, sono stata accolta da un volontario di Touring Club che mi ha raccontato qualcosa in più su questa iniziativa che mi ha subito colpito moltissimo. Chi l’avrebbe detto che il destino mi avrebbe portato proprio ad occuparmene in prima persona?!

In Italia i più di 2200 volontari di "Aperti per Voi" accolgono turisti in sessantasette luoghi lungo tutta la Penisola. A Milano i luoghi aperti e fatti rivivere sono quindici: la città conserva ancora molte tracce nascoste del suo passato, luoghi da far conoscere e valorizzare. In piazza Missori, a pochi passi dallo storico palazzo novecentesco sede dell'associazione, si può visitare la Cripta di San Giovanni in Conca

Un posto davvero curioso perché testimonia le diverse fasi storico-artistiche che si sono succedute a Milano, dalla fondazione in età romana, passando per il periodo dei Visconti  - che ne fecero il loro Mausoleo - fino al Novecento quando buona parte della Chiesa sovrastante venne distrutta per lasciare spazio ai nuovi assetti viari della zona mentre la facciata venne asportata per diventare la facciata del Tempio Valdese in via Francesco Sforza. Quando si entra in questo piccolo luogo, proprio al centro di questa piazza così trafficata, si respira davvero tutta la storia che da qui è passata.

Uno degli scopi di Erika e del team di "Aperti per Voi"  è quello di avvicinare tante e diverse tipologie di pubblico

Abbiamo creato un palinsesto di oltre settanta eventi gratuiti (musicali, letterari e teatrali) organizzati nei luoghi "Aperti per Voi" di Milano e realizzati tra maggio e ottobre. Tra gli altri, abbiamo organizzato anche delle visite guidate in lingua dei segni alle Collezioni Grassi - Vismara della GAM: più che una visita guidata è stata una visita esperienziale!

Tra tutti i luoghi riscoperti di Milano uno in particolare per Erika ha qualcosa di magico

Ogni volta che entro a Casa Boschi Di Stefano mi sembra di tornare agli anni Trenta. Camminando per le stanze, ancora così piene di vita, e affacciandomi sulla sala della Scuola di Parigi ho sempre la sensazione che, da un momento all’altro, arrivi uno dei famosi pittori passati per questa Casa. Me li immagino, su uno dei divani, a parlare del fermento artistico, oltre che politico, di quegli anni con in sottofondo la musica suonata dal famoso pianoforte (il "lucido Bechstein" da concerto collocato nel grande salotto d'angolo ha animato per anni le riunioni serali, a cui partecipavano gli artisti che con le loro tele contribuivano all'ampliarsi della collezione Boschi Di Stefano n.d.r.).

 

People in Milano è il rac­conto delle piccole e grandi realtà di fermento culturale urbano attraverso l’esperienza in prima persona dei singoli protagonisti, persone che si sono messe in gioco trasformando la propria esperienza in un piccolo pezzo di eredità umana condivisa da tutti. People in Milano è un progetto di Elce, Valentina Di Francesco e Stefano Frattini.

 

All Articles
22 December 2016 Finalmente è Natale...Beato chi resta a Milano!

Tantissimi eventi in programma per allietare le vacanze e scoprire come è #BellaMilano!

 
Il pane della comunità 14 December 2016 Il pane della comunità

La ricetta è quella rigorosa del disciplinare della Camera di Commercio di Milano: materie prima selezionate, tempi di lievitazione lentissimi, tanta passione e pazienza. Un insolito punto di vista sul panettone milanese espresso da un panificatore artigianale, che definisce il dolce tipico del Natale come “pane ricco”.

10 December 2016 Brividi a Milano con Noir in Festival!

Approda a Milano Noir in Festival, l'appuntamento con il cinema noir che da venticinque anni tingeva di giallo le bianche valli di Courmayeur.

Diretto da Giorgio Gosetti e Marina Fabbri, il Festival sarà nelle sale milanesi dall'11 al 14 dicembre, dopo una prima tappa a Como.

7 December 2016 Donatella Brunazzi - Museo Teatrale alla Scala

A Parigi, nel  1911 i più importanti esponenti del mondo della cultura artistica e musicale milanese si unirono, sostenuti dal Governo e dal re Vittorio Emanuele III, con lo scopo di aggiudicarsi all'asta un lotto di cimeli musicali e teatrali di straordinario valore messi all'asta dall'antiquario Sambon. Tra loro vi erano figure illustri: il duca Uberto Visconti di Modrone Presidente del Teatro alla Scala, Giacomo Puccini, Umberto Giordano, Arrigo Boito, Ettore Modigliani, il tenore Enrico Caruso, gli editori Ricordi e Sonzogno. Grazie al loro impegno  e a questa prima acquisizione venne istituito il Museo Teatrale alla Scala, inaugurato nel  1913.

Dal 1 gennaio 2016 Donatella è la Direttrice del Museo Teatrale, le radici della sua vita professionale sono profondamente legate a due ambiti dell'eccellenza culturale milanese, apparentemente distinti ma in realtà molto vicini tra loro: la moda e il teatro.

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Milano.
Tutti i diritti riservati.