MITO SettembreMusica: 10 tappe fino al cuore del festival

Tra i numerosi appuntamenti di MITO SettembreMusica, un percorso di ascolto per vivere la musica a #MilanoaPlaceToBE!

MITO SettembreMusica: 10 tappe fino al cuore del festival

Torna dal 3 al 22 settembre il festival MITO SettembreMusica che porta la grande musica contemporaneamente a Milano e Torino.

La rassegna è interessata in questa edizione da due importanti novità. Dal 2016 infatti MITO si dedica totalmente alla musica classica e viene ispirato da un tema: Padri e Figli. Tema che ben si adatta alla storia stessa del festival: un lungo percorso alle spalle che pone solide basi per gettare lo sguardo al futuro, attraverso il recupero del repertorio classico in chiave fresca e innovativa.

Come ogni anno sono numerosi gli appuntamenti musicali che MITO offre alla città. Per aiutarvi nella scelta abbiamo preparato per voi un percorso in 10 tappe che vi condurrà al cuore del festival.

Iniziamo il nostro viaggio musicale lunedì 5 settembre con Casa Bach: tre sinfonie e due suite composte da Johann Sebastian e tre dei suoi figli, Carl Philipp Emanuel, Wilhelm Friedemann e Johann Christoph Friedrich. Presso il Piccolo Teatro Studio Melato il concerto sarà diretto da Alessandro De Marchi ed eseguito dalla Academia Montis Regalis.

Il 6 settembre ci spostiamo al Conservatorio G. Verdi per Madri e figli, raccolta di brani dedicata alla figura di Lili Boulanger, pianista e compositrice scomparsa prematuramente, eseguito da Estro, trio al femminile considerato una delle migliori formazioni cameristiche italiane.

Mercoledì 7 settembre ascoltiamo al Teatro Franco Parenti Gli Antenati di Adams e, al suo interno, la prima esecuzione europea del Second Quartet di John Adams, eseguito dal St. Lawrence String Quartet cui il brano è dedicato.

Rimaniamo al Franco Parenti per lasciarci stupire dallo straordinario talento del giovane Thomas Leleu che, a soli 26 anni, è considerato “il Paganini della tuba”. L’ 8 settembre il musicista francese suonerà in sestetto brani, fra gli altri, di Camille Saint-Saëns, Astor Piazzolla, Vittorio Monti.

Il 9 settembre torniamo al Conservatorio G. Verdi per Questione di stili: con impressionante precisione i Voices8 eseguono a cappella brani di Giovanni Pierlugi da Palestrina, Giovanni Gabrieli, Nat King Cole, Mamas & Papas.

Il 10 settembre sarà una giornata speciale, dedicata ai cori, che culminerà in una esperienza straordinaria per chiunque si troverà in Piazza Duomo alle ore 21.00: i cittadini saranno invitati a cantare insieme a mille coristi, con l’aiuto di un coro-guida, del direttore Michael Gohl e accompagnati al pianoforte da Andrea Boi. A ognuno dei partecipanti saranno fornite le partiture per cantare grandi classici della musica operistica e pop, da Nessun dorma e Va’ pensiero a Yesterday.

Giovedì 11 siamo al Teatro Ringhiera per Cabala Sonora: il O/Modernt Chamber Ensemble insieme a Hugo Ticciati esegue Dreams and Prayers of Isaac the Blind di O. Golijov, brano imprescindibile del repertorio per archi e clarinetto, un brano composto da Ticciati stesso e il Quintetto in Si minore di Brahms.

Sébastien Daucé dirige il Ensemble Correspondances nella storia sacra dedicata da Marc-Antoine Charpentier alla Peste di Milano del 1576. Insieme ad altri brani per coro e orchestra, potremo ascoltare Peste de Milan H. 398 nella Sala Verdi dell’omonimo Conservatorio nella serata di lunedì 12 settembre.

Il 14 settembre invece Francesco Romano ci incanta con le note del suo liuto barocco al Conservatorio G. Verdi.

Concludiamo il nostro ideale percorso all’insegna della musica giovedì 18 all’ Auditorium Pirelli Headquarters dove l’ Altus Trio ci racconta la storia dei trii che, passando da Beethoven, vedono arricchirsi sempre più il dialogo interno sino ad arrivare alla composizione quasi contrappuntistica di Schumann.

Un programma davvero ricco per vivere appieno la musica a #MilanoaPlaceToBE con MITO SettembreMusica!

All Articles
22 December 2016 Finalmente è Natale...Beato chi resta a Milano!

Tantissimi eventi in programma per allietare le vacanze e scoprire come è #BellaMilano!

 
Il pane della comunità 14 December 2016 Il pane della comunità

La ricetta è quella rigorosa del disciplinare della Camera di Commercio di Milano: materie prima selezionate, tempi di lievitazione lentissimi, tanta passione e pazienza. Un insolito punto di vista sul panettone milanese espresso da un panificatore artigianale, che definisce il dolce tipico del Natale come “pane ricco”.

10 December 2016 Brividi a Milano con Noir in Festival!

Approda a Milano Noir in Festival, l'appuntamento con il cinema noir che da venticinque anni tingeva di giallo le bianche valli di Courmayeur.

Diretto da Giorgio Gosetti e Marina Fabbri, il Festival sarà nelle sale milanesi dall'11 al 14 dicembre, dopo una prima tappa a Como.

7 December 2016 Donatella Brunazzi - Museo Teatrale alla Scala

A Parigi, nel  1911 i più importanti esponenti del mondo della cultura artistica e musicale milanese si unirono, sostenuti dal Governo e dal re Vittorio Emanuele III, con lo scopo di aggiudicarsi all'asta un lotto di cimeli musicali e teatrali di straordinario valore messi all'asta dall'antiquario Sambon. Tra loro vi erano figure illustri: il duca Uberto Visconti di Modrone Presidente del Teatro alla Scala, Giacomo Puccini, Umberto Giordano, Arrigo Boito, Ettore Modigliani, il tenore Enrico Caruso, gli editori Ricordi e Sonzogno. Grazie al loro impegno  e a questa prima acquisizione venne istituito il Museo Teatrale alla Scala, inaugurato nel  1913.

Dal 1 gennaio 2016 Donatella è la Direttrice del Museo Teatrale, le radici della sua vita professionale sono profondamente legate a due ambiti dell'eccellenza culturale milanese, apparentemente distinti ma in realtà molto vicini tra loro: la moda e il teatro.

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Milano.
Tutti i diritti riservati.